Settembre Lancianese

Centosessantamila presenze alle “Feste di Settembre” 2014. Da S. Egidio (31 agosto) al 16 settembre, complice il bel tempo, le Feste di Lanciano ancora una volta confermano numeri imponenti ed importanti.

 

visual_feste2014_6x3E’ con grande soddisfazione che questa mattina, in conferenza stampa, il direttore Stefano Angelucci Marino ha tracciato il bilancio delle Feste: «Sono numeri raccolti grazie alla forze dell’ordine, alle vendite di S.Egidio e degli ambulanti durante le Feste, agli esercizi commerciali, ai giostrai. Numeri – dice il Presidente/Direttore, che termina il mandato triennale proprio con l’edizione 2014 – che confermano quanto la manifestazione sia di gran lunga la più amata e seguita nell’intera Frentania. Non solo: i numeri evidenziano soprattutto il risvolto economico e turistico che definirei oramai “strutturale” dell’evento».

 

48 associazioni cittadine coinvolte, 74 eventi tra concerti, spettacoli, mostre, manifestazioni sportive e  culturali. Pienone e consensi il 16 settembre per ‘FABIO CONCATO in concerto’, il 15 settembre con ‘VINCENZO OLIVIERI e la sua band’ e il 14 settembre con la ‘BILLY BROS JUMPIN’ ORCHESTRA’.

 

Quest’anno è stato scelto, per la chiusura delle Feste, un cantautore italiano di assoluto livello, Fabio Concato infatti è riuscito ad andare incontro ai gusti di tante generazioni. Per 2 anni (2012 ‘Bandabardò’ e 2013 ‘Après La Classe’) il Comitato guidato da Angelucci Marino ha proposto gruppi per i giovani, quest’anno la “musica” è cambiata.

 

“Nonostante gli enormi problemi di bilancio – aggiunge Angelucci – questa gestione ha fortemente voluto salvaguardare la Fiera di Sant’Egidio, il Dono, le Luminarie, i Fuochi pirotecnici, la Musica in piazza, la Banda “Fenaroli” e le Giostre. Si è tutelata e rilanciata l’identità stessa delle feste lancianesi. Sono orgoglioso e felice del lavoro svolto. Siamo riusciti – dice ancora Angelucci Marino – con un terzo dei soldi del passato a disposizione, a fare tutte le attività che storicamente caratterizzano le Feste e a lavorare culturalmente sulle stesse, grazie al contributo di musicisti, artisti, associazioni, webTV, web-radio e operatori dell’informazione che hanno lavorato per coniugare tradizione e innovazione delle Feste di Settembre”.

 

All’interno del cartellone della 181° edizione delle Feste si sono particolarmente distinte le manifestazioni del “Dono” e la “Nottata”.

 

Con “Il Dono”, in programma lunedì 8 settembre, si è concretizzato uno dei momenti legati alla tradizione e alla religiosità più sentiti delle Feste di Settembre: l’omaggio dei lancianesi, e non solo, alla Madonna del Ponte. Anche quest’anno “Il Dono” è stato impreziosito da una serie di iniziative già sperimentate con grande successo lo scorso anno, grazie all’intuito del direttore Stefano Angelucci Marino e alla sua professionalità nel campo dello spettacolo e della cultura in generale.

 

Sono stati oltre 40 i carri, ciascuno addobbato con dedizione dagli abitanti delle contrade del circondario, che hanno partecipato al corteo. E, come già successo l’anno scorso, la Sfilata delle Contrade è stata aperta dal Gruppo “Tradizione”, a cura di Mimmo Spadano (Terre del Sud); una ventina di partecipanti – tra giovani appassionati di canto e le anziane signore protagoniste storiche del Dono – che hanno eseguito i canti degli Inni alla Madonna del Ponte. Altra conferma rispetto al Dono 2013 è stata la diretta dalla web tv locale “Abruzzolive.tv”. Un prezioso regalo ai tanti lancianesi all’estero, che aspettano impazienti di ‘rivivere’, seppur attraverso lo schermo di un computer, una delle tradizioni più belle e sentite della città frentana.

 

La “Nottata” invece (13 settembre) è stata caratterizzata, come mai in questi ultimi anni, da una grandissima partecipazione popolare, soprattutto giovani. Complice il sabato sera e il bel tempo, la “Nottata” ha visto tutta la città di Lanciano partecipare con attività, concerti, iniziative varie in attesa dei fuochi pirotecnici delle 4.00 del mattino.

 

Pubblicato da Daniela Di Cecco in Uncategorized

 +39087254181

Azienda Agricola Il Grappolo Di Loreto Lorenzo
P.iva: 01937830691 Cod. Fisc: DLRLNZ72L24E435P.
info@agriturismoilgrappolo.it